top of page
foto_edited.jpg

Psicologa-Psicoterapeuta

Home: Benvenuto

"La vita non è quello che dovrebbe essere. E' quello che è. E' come l'affrontiamo che fa la differenza."

Virginia Satir

Home: Citazione famosa
sessione di terapia

Come posso aiutarti

A volte può risultare difficile rivolgersi ad uno psicologo, ma si sente il bisogno di chiedere un aiuto. Questo perché si ha la sensazione di non essere in grado di potercela fare da soli, di poter aver fallito nel proprio ruolo di genitore, di marito o di moglie, oppure si può avere il timore di avere qualcosa che non va nella propria testa.
Il sostegno psicologico e la psicoterapia possono essere d'aiuto a quelle persone che sentono di avere delle difficoltà in un determinato momento della propria vita che possono essere dovute, ad esempio, a eventi stressanti del ciclo di vita, come:


- l'uscita dal nucleo familiare
- la formazione della coppia
- la nascita di un figlio
- l'ingresso di un figlio nell'adolescenza
- cambiamenti lavorativi
- perdite e separazioni
- difficoltà scolastiche
- difficoltà relazionali
- situazioni di blocco
- sostegno alla genitorialità

...e desiderano avere uno spazio dove poter condividere e rielaborare aspetti della propria persona.
Talvolta le persone possono sentire di non avere gli strumenti per far fronte a determinate situazioni che generano forte stress e che appaiono più grandi di loro.

Talvolta le difficoltà possono riguardare:

- Ansia
- Attacchi di panico
- Stress
- Disturbi dell'umore
- Disturbi della nutrizione
- Difficoltà relazionali
- Dipendenze affettive
- Difficoltà familiari e di coppia

Lo spazio che la persona può trovare all'interno della stanza dello psicologo è uno spazio per sè, per rielaborare le difficoltà e acquisire maggiore consapevolezza su di esse, così da cercare di recuperare un benessere individuale e relazionale.
Lo psicologo non è colui che dà consigli o soluzioni ai problemi, ma è un professionista che può essere d'aiuto e sostenere le persone a individuare e sviluppare le proprie risorse personali e rendere più consapevoli delle proprie modalità di risposta ad eventi di vita.
Secondo l'approccio sistemico-relazionale inoltre, le problematiche riportate da un individuo non rispondono a logiche lineari di causa-effetto, ma a meccanismi più complessi e circolari. Le problematiche di una singola persona non sono viste come qualcosa che riguarda unicamente l'individuo e il suo mondo interno, ma viene allargato lo sguardo al contesto e alle relazioni all'interno del quale la persona è inserita.
A volte infine, le coppie e le famiglie possono trovarsi a vivere momenti di difficoltà, spesso dovuti a incomprensioni comunicative. Uno sguardo esterno, ma coinvolto all'interno del processo terapeutico, può facilitare l'emergere di vissuti negativi e permettere una migliore comunicabilità tra i componenti della coppia e della famiglia.

A CHI MI RIVOLGO

Offro percorsi di Psicoterapia individuale (per adolescenti e adulti), di coppia e familiare in ottica sistemico relazionale, oltre che percorsi di sostegno alla genitorialità.
Quando si tratta di lavorare con i bambini invece, prediligo lo svolgimento di colloqui che comprendano l'intero nucleo familiare o, talvolta, unicamente la coppia genitoriale. Ritengo che sia fondamentale il coinvolgimento dei genitori quando le difficoltà vengono individuate nei figli, in quanto i genitori stessi sono gli esperti dei loro bambini e quelli che meglio li conoscono, nonché fondamentali alleati nel processo di un possibile cambiamento. Questa modalità di lavoro inoltre mi permette di poter avere uno sguardo più complesso sulle difficoltà portate che tenga conto di molteplici punti di vista.

Home: La terapia

Contattami

Il tuo modulo è stato inviato!

Home: Contatti
bottom of page